/ Guida

Guida

La regione di Rostov e’ una delle più affascinanti zone turistiche della Russia e può vantare un’altissima attività , oltreché partnership economiche con molti paesi del mondo.
Per i viaggiatori la regione di Rostov è interessante per la sua unica eredità storico-culturale nel quale confluiscono i più importanti periodi storici della Russia. Solo quì è  possibile venire a conoscenza delle usanze e tradizioni dei gloriosi Cosacchi del Don.
Un  soggiorno sul Don offre la possibilità di trovarsi a tu per tu con la bellezza incontaminata della natura, immergersi nell’atmosfera dell’antica vita cosacca,  fare gite per i centri turistici della regione, conoscere la terra che conserva  monumenti unici del passato.
Dunque, da dove cominciare la conoscenza con la regione di Rostov?
La regione ha messo a punto un complesso di itinerari che vanno sotto il nome di «Il ferro di cavallo d’argento del Don», diventato presto il marchio turistico della regione di Rostov. Esso riunisce i più importanti centri turistici della regione, comprendendo vari aspetti di turismo, come quello informativo,balneare, ecologico, agricolo, etnografico ed altri.
«Grande ferro di cavallo» :  Taganrog – Rostov sul Don – Novocherkassk – Shahty- Belaja Kalitva – Kamensk-Shahtinskij – Millerovo – il villagio Veshenskaja – Morozovsk – Zimljansk – il villaggio Romanovskaja – Konstantinovsk – Azov.
«Ferro di cavallo medio»:  Taganrog – Rostov sul Don – villaggio Razdorskaja – villaggio Kochetovskaja – Semikarakorsk – Veselji – Proletarsk – Salsk – borgo Zelina – Zernograd – Azov.
«Piccolo ferro di cavallo»: Taganrog – Tanais – Rostov sul Don – Aksaj – Novocherkassk – Starocherkassk – Azov.
 
Scroll Up