Il Museo storico, archeologico e paleontologico di Azov


Indirizzo:
Azov, via Moskovskaya, 38/40
Come arrivare qui


Coordinate:
39,423626, 47,111657

I negozi del museo espongono vaste collezioni archeologiche (oltre 280 mila oggetti di deposito), tra cui oltre 16 mila pezzi del periodo sciatico-sarmato (VI secolo aC - IV secolo d.C.); reperti dell'Eneolitico e dell'Età del Bronzo (4 - 2 mila anni aC) e dell'Orda d'oro (13 ° - 15 ° secolo); fonti fotografiche e scritte; collezione di numismatica, cucito, abbigliamento e tessuti dei secoli XIX - primi XX, metalli; raccolta di samovar e prodotti in rame (la più grande del sud della Russia). Museo di Azov, sicuramente uno dei più interessanti musei e monumenti della Russia, che meritano una visita.

I valori di classe mondiale sono i reperti del tesoro nella sepoltura sarmata del 1 ° c. AC: opere di gioielleria di lusso di artigiani greci e orientali, una spada cerimoniale, dettagli di finimenti a cavallo. Squisiti set per vino - ciotole, tazze, mestoli - decorati con immagini di divinità e ornamenti sottili.

Le esposizioni del museo raccontano la natura del Mar d'Azov, la storia di Azov, introducono i visitatori alle opere di pittura e di arte decorativa e applicata. Il Museo Azov ha la più grande collezione di mensole del camino del 14 ° secolo. C'è un laboratorio di restauro (per metallo e ceramica) e un laboratorio di tassidermia, una biblioteca scientifica con un fondo di oltre 21.000 articoli.

La collezione paleontologica, la più grande del Caucaso settentrionale (oltre 1500 articoli), attira l'attenzione di esperti e appassionati di antichità.

L'esposizione più popolare del museo è l'unico nello scheletro di paese della trogoneria degli elefanti (4,5 m), la cui età è di 600 mila anni. Nel mondo ci sono diversi scheletri dell'elefante di Trogonter. La copia di Azov è uno dei più grandi scheletri di elefanti montati nel mondo e l'unico scheletro con il teschio superstite di un elefante di questa specie. Il museo Azov di tradizioni locali - il proprietario di un'altra mostra paleontologica unica - lo scheletro del dinosauro elefante, la cui età è di 5 milioni di anni. Le collezioni del museo sono state esposte in Francia, Svizzera, Scozia, Giappone. I quartieri di Azov e la costa del Golfo di Taganrog del Mar d'Azov "riforniscono" continuamente il materiale fossile - le ossa di animali antichi. L'ultima scoperta è una raccolta di ossa di bisonti fossili - circa 30 individui.

Una parte significativa dell'esposizione è dedicata alla drammatica lotta dei cosacchi del Don per la fortezza di Azov. Un grande diorama colorato rappresenta un evento grandioso: la cattura dei cosacchi del Don da parte del turco Azov nel 1637. Autentiche armi, nuclei, armature trovate nella fortezza, miniature e dipinti turchi ricordano l'eroico assedio di Azov, quando i cinquemila forti guarnigioni cosacche difesero Azov dai 300.000 soldati turchi per quasi quattro mesi.
L'esposizione dedicata agli eventi del 18 ° secolo è anche piena di attributi militari: armi, medaglie, ritratti di famosi capi militari che rivelano il significato militare della fortezza per la Russia e sottolineano che Azov è una città di gloria militare russa.

L'edificio del museo (ex consiglio comunale) fu costruito nel 1892 secondo il progetto dell'architetto F.N. Gauzenbaum, stile - eclettismo. Filiale del museo - Polveriera - un monumento di arte di ingegneria militare del XVIII secolo, costruito nel 1799 dall'ingegnere Delaval.

I programmi "Aiutare la scuola" sono stati sviluppati, sulla base del museo ci sono circoli di studi regionali della scuola n. 2, della scuola secondaria Peshkovskaya, del Centro di creatività giovanile, del circolo archeologico del dipartimento di educazione distrettuale; si tengono cicli di lezioni per studenti universitari.

Le spedizioni scientifiche del museo lavorano costantemente ad Azov e nel suo distretto, reintegrando la collezione del museo con nuovi materiali archeologici e scientifici naturali. Nel 2001, sulla base della Azov Museum-Reserve, la spedizione russo-norvegese del famoso viaggiatore ed esploratore Tour Heyerdahl ha funzionato.